MAGAZINE | GUIDA ALLA SCELTA

Che cos’è la formaldeide e perché è nociva alla salute

29/03/2018

La formaldeide è un composto organico volatile (COV) che a temperatura ambiente è presente allo stato gassoso. È incolore, ha un odore penetrante (soglia di percezione 0,1 mg/m3) ed è solubile in acqua. A causa della sua volatilità, i prodotti che la contengono la rilasciano con molta facilità nell’aria circostante. Per la forte reattività chimica è apprezzata come sostanza di base dall’industria chimica per la realizzazione di laminati plastici, adesivi, isolanti termici e acustici, schiume.

È impiegata come vernice collante di pannelli in truciolare, nobilitato o medium-density fibreboard. È contenuta nei pannelli fonoassorbenti dei controsoffitti e nelle pareti divisorie degli uffici open space oltre ad essere utilizzata, in aggiunta ad altre sostanze chimiche, nei prodotti di manifattura, come apprettante, componente di colle o adesivi, in alcune vernici o prodotti di copertura, nei prodotti di pulizia, in alcuni farmaci e nei prodotti cosmetici e come conservante, anche negli alimenti.

Nel 2004 l’AIRC (Agenzia Internazionale di Ricerca sul Cancro) ha deciso di includere la formaldeide nell’elenco delle sostanze cancerogene per la specie umana. Gli effetti sulla salute umana dipendono principalmente da tre fattori:

  • Il livello di concentrazione aero-dispersa;
  • Il tempo di esposizione;
  • La suscettibilità individuale.

Mentre il rischio che deriva dall’esposizione professionale è molto grave ma tutto sommato raro, gli effetti nocivi dell’esposizione a basse concentrazioni sono meno drammatici ma molto più trasversali, cioè colpiscono una fetta di popolazione molto più vasta. Sono stati condotti degli studi epidemiologici che stabiliscono una relazione tra asma cronica e la permanenza quotidiana in uffici o ambienti scolastici in presenza di materiali che rilasciano formaldeide.

Per questo dal 1° Aprile 2015 (posticipato al 1° Gennaio 2016), con l’applicazione del Regolamento (UE) 605/2014, che ha modificato il regolamento (CE) n. 1272/2008 (CLP), la classificazione della Formaldeide è stata rivista e da un “sospetto cancerogeno di categoria 2” è stata catalogata come “carcinogeno di categoria 1B”, che cioè può provocare il cancro, introducendo così anche una novità in materia di valutazione del rischio chimico.

Per diminuire il rischio di esposizione alla formaldeide negli ambienti i principali accorgimenti sono:

  • Provvedere ad una buona areazione dei locali;
  • Prediligere arredo/complementi d’arredo privi di formaldeide;
  • Scegliere pitture basso emissive (meglio se esenti da formaldeide).

 

Le pitture e le materie Oikos sono totalmente prive di formaldeide o di altre componenti tossiche e nocive. Per questo arredano gli ambienti garantendo aria sana e pulita, per un benessere totale e duraturo! Scopri di più sulle caratteristiche e l’ecosostenibilità di White. Il Bianco Oikos.

Articoli correlati

thumb-magazine

Imbiancare una parete: comincia preparando l'ambiente alla tinteggiatura

Stai pensando di rinnovare le pareti di casa e sei pronto ad applicare la pittura sulla parete? Ecco come preparare l'ambiente in modo facile e veloce

Leggi
thumb-magazine

Imbiancare casa fai da te: lezioni per principianti

Imbiancare casa fai da te è un'operazione che può impaurire chi non fa l'imbianchino di professione. Ecco alcuni semplici trucchi per evitare gli errori del principiante

Leggi
thumb-magazine

Pitture per interni certificate HACCP: la sicurezza per gli ambienti in cui ci sono alimenti

Cos'è la certificazione HACCP e perchè legge impone l'utilizzo di pitture per interni senza formaldeide per alcune tipologie di ambienti?

Leggi
thumb-magazine

Cosa c'è dentro le pitture che utilizziamo? Proteggi la tua salute con la scelta giusta

La classe di valutazione che certifica la qualità dell'aria immessa nell'aria negli ambienti interni dopo l'applicazione di una pittura: ecco perchè è fondamentale

Leggi
thumb-magazine

Proteggere le pareti di casa dalle macchie e dallo sporco con le pitture giuste

Macchie e sporco di qualunque tipologia sono i nemici giurati del bianco sulle pareti: ecco come prevenirle e contrastarle con le EcoPitture White. Il Bianco

Leggi
thumb-magazine

Stop a muffa e condensa sulle pareti: ecco come risolvere queste comuni problematiche

Quando si scelgono le pitture per le pareti di ambienti umidi come bagno e cucina, la pittura più efficace è quella traspirante. Scopri come scegliere quella giusta.

Leggi
thumb-magazine

Cucina bianca? Ecco perchè scegliere il bianco come colore per le pareti

Cerchi ispirazioni per rinnovare il look della tua cucina? Ecco 5 ottime ragioni per cui scegliere il bianco come colore per le pareti è la scelta più strategica

Leggi
thumb-magazine

Vuoi proteggere la salute dei tuoi bambini? Comincia dalle superfici con cui vengono a contatto

I bambini sono i soggetti più sensibili ai distubi legati all'inquinamento indoor: per proteggerli scegli pitture ecologiche e prive di sostanze tossiche

Leggi
thumb-magazine

Inquinamento domestico o indoor: cos'è e come ci si protegge

L'aria che respiri dentro le mura domestiche può essere inquinata: è colpa dell'inquinamento indoor e degli agenti inquinanti, fra cui anche alcune pitture per interni.

Leggi
thumb-magazine

Dalla cucina del ristorante alla sala del bar: perché scegliere pitture certificate HACCP per arredare le pareti

In base alla normativa europea le superfici degli ambienti nei quali si preparano o distribuiscono alimenti devono essere decorate con pitture certificate HCCP. Ecco perché e come utilizzarle

Leggi
thumb-magazine

Attrezzature e strumenti per pitturare le pareti con successo

Quali sono le attrezzature necessarie gli strumenti per pitturare le pareti di casa? Scopri di cosa non puoi proprio fare meno per procedere efficacemente di alla tinteggiatura.

Leggi
thumb-magazine

Quale colore scegliere per le pareti della cucina?

Per le pareti della cucina il primato è ancora del bianco o ci si può sbizzarrire con i colori? Ecco i nostri consigli.

Leggi
thumb-magazine

Basta con le solite pareti: ecco come renderle moderne con gli effetti decorativi della Materia

Sogni ambienti moderni con pareti di tendenza? Con le EcoMaterie rinnovi il volto della casa con un solo gesto

Leggi
thumb-magazine

Imbiancare casa: come si fanno i ritocchi?

Come ritoccare la vernice, lo sporco o i segni sulle pareti utilizzando il barattolo di pittura già utilizzato per tinteggiare la parete. Ecco alcuni consigli pratici

Leggi
thumb-magazine

Dipingere casa fai da te: ecco come eliminare le macchie dalle pareti

Macchie e muffe nell'intonaco possono compromettere il successo dell'imbiancatura della casa. Scopri come rimuoverle prima di dipingere casa

Leggi
thumb-magazine

I nostri suggerimenti per chi ha già finito di imbiancare casa

Cosa fare dopo la tinteggiatura: come pulire, pavimenti e pennelli, come conservare i colori.

Leggi
thumb-magazine

Tinteggiare le pareti di casa con il bianco, da dove si comincia?

Che tu sia un “pro” o un bricoleur amatoriale ecco quali sono i passi principali per una corretta tinteggiatura delle pareti di casa utilizzando il bianco.

Leggi
thumb-magazine

Come rimuovere la muffa dalle pareti

L’umidità degli ambienti e la formazione di muffe spesso sono legate a problemi di igiene.

Leggi
thumb-magazine

Tinteggiare casa in quattro semplici passi

Progettare l’imbiancatura di casa o scegliere dei colori per i vari ambienti. Da dove si comincia?

Leggi
thumb-magazine

Consigli per la pittura fai da te

Che differenza c’è tra rullo, pennello e plafoncini? Ecco cosa devi sapere se hai deciso di imbiancare casa.

Leggi
thumb-magazine

White. Il Bianco Oikos per il benessere della tua casa

Come evitare l’utilizzo dei solventi e rendere un ambiente più sano utilizzando le vernici ecologiche Oikos.

Leggi
Tutti gli articoli
I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info